Archivi tag: Faraday

Dalla natura a Dio

M. Faraday

Muore ad Hampton Court, 25 agosto1867, il grande fisico e chimico Michael Faraday. Fondamentali le sue scoperte soprattutto riguardo all’elettromagnetismo tanto che, in suo onore, l’unità di misura della capacità elettrica fu chiamata farad.

Di lui Einstein scrisse: «Era innamorato della natura misteriosa come l’amante dell’amata lontana»

lettera a Gertrud Warschauer, 27 dicembre 1952

La nipote scrisse di Faraday: «Non posso più guardare il lampo di un fulmine senza ricordare il piacere ch’egli traeva da un bel temporale. Come stesse alla finestra per ore, osservando gli effetti e godendosi la scena; mentre noi sapevamo che la sua mente era colma di alti pensieri, talvolta riguardanti il Creatore, talvolta le leggi attraverso le quali Egli ritiene giusto governare la terra»

A. S. Eddington, La scienza ed il mondo invisibile, introduzione.

Ma era chiara la fonte di tanto trasporto di Farad: la natura è scritta
«dal dito di Dio», e «svelare i misteri della natura equivale a scoprire le manifestazioni di Dio»