Razionale

Max Plank, Nobel per la Fisica 1918

«Religione e scienza non si escludono,   ma si completano e si condizionano a vicenda. E la prova è rappresentata
dal fatto che proprio i più grandi
scienziati di tutti i tempi erano penetrati da profonda religiosità»

«..la fede in nessi più profondi è
la forza che dà efficacia al
materiale scientifico radunato»

 

E. De Giorgi, premio Wolf per la matematica1990

« Le diverse scienze non debbono essere viste come pezzi di una macchina ma piuttosto come rami vivi
dell’ albero della sapienza ed acquistano valore nella misura in cui le sentiamo legate al tronco da cui traggono e a cui danno alimento»

« All’inizio e alla fine abbiamo il mistero. Potremmo dire che abbiamo il disegno di Dio. A questo mistero la matematica ci avvicina, senza penetrarlo. »