Le Guerre Greco-Puniche

Furono le più durature guerre dell’antichità mediterranea ma a scuola non si studiano e gli stessi addetti ai lavori spesso non le conoscono nella loro globalità. Un libro le riporta alla ribalta, ne struttura la cronologia e fornisce loro un nome: Guerre Greco-Puniche.

Le più grandi civiltà mediterranee prima di Roma, i Greci ed i Fenici di Cartagine, utilizzarono per questi scontri genti provenienti da tutto il Mediterraneo configurando, in un certo senso, il primo conflitto mondiale che la storia ricordi. Vi presero parte le più grandi metropoli del tempo e grazie ad esse sorse il primo impero d’Occidente, un embrione di stato ellenistico, modello per quello macedone. Eserciti oceanici, ingrossati dalla nascita del mercenariato di massa, ed imponenti flotte, di navi mai viste così grandi, invasero l’intero scacchiere del Mediterraneo occidentale. Le fortificazioni più vaste della classicità furono costruite appositamente. Il primo scontro tecnologico della storia occidentale, con invenzioni assolute nel campo delle armi e della tattica bellica, fu allora tanto fondamentale quanto ora è misconosciuto.

Aldo Ferruggia, Le guerre senza nome, l’epico scontro tra Greci e Cartaginesi, NEOS Edizioni, 2014

In futuro esamineremo quali conseguenze sociali e politiche portò questo “nodo” della storia. Stay tuned.

Lascia un commento